La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Sabato 02 Dicembre 2017 09:35    Stampa
Campomarino, Totaro: Lavori per fibra ottica abbandonati e strada danneggiata
Campomarino - Cronaca Campomarino
CampomarinoCentroCAMPOMARINO - “Sono anni ormai che sul rettilineo che unisce i due centri: Campomarino e Portocannone si stanno effettuando lavori per la posa in opera dei cavi in fibra ottica. Interventi iniziati, sospesi e mai portati a termine ma che hanno inevitabilmente compromesso lo stato di manutenzione della sede stradale e delle cunette laterali”. Lo denuncia il consigliere regionale di San Martino in Pensilis, Francesco Totaro che ha presentato una interrogazione al Presidente della Giunta regionale del Molise.
Considerato che su quel tratto di strada, non soltanto nei mesi estivi, ma quotidianamente sono centinaia gli automobilisti che transitano per recarsi sulla costa - ha  proseguito Totaro - attualmente lo stato del manto stradale è davvero in pessime condizioni e vistose sono le buche e gli altri cedimenti che stanno creando non pochi problemi alla viabilità, alla sicurezza stessa delle persone che vi transitano. Per tale motivo ho chiesto l’intervento del Governatore e degli uffici competenti per sollecitare la ditta appaltatrice dei lavori di posa in opera della fibra ottica, a provvedere al ripristino del manto stradale in modo da consentire la circolazione dei veicoli in sicurezza”.
 
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 

myNews.iT - Commenti  

 
# LAVORI INFINITIBaita Velon 15-01-2018 alle ore 17:10
Sono ormai 4 anni che la strada che collega Campomarino a Portocannone è in condizioni penose! Ma da quanto mi risulta, il problema non è legato alla fibra ottica, ma ai lavori di ampliamento della rete fognante in quella contrada, che il Comune di Campomarino ha affidato all'Impresa Staniscia, e non si capisce perchè non si completano i lavori. Soprattutto di notte e nei mesi invernali, quel tratto di strada è diventato pericolosissimo , perchè la carreggiata di destra direzione Portocannone risulta decisamente ristretta, costringendo chi la percorre ad invadere parzialmente l'altra carreggiata, aggravata anche dalla presenza molti "profughi" o presunti tali che viaggiano di notte con le biciclette senza fari e senza giubbini catarifrangenti . Il Comune dovrebbe farsi carico di questo problema, anche se la strada è provinciale, visto che insiste sul suo territorio. Perchè prima o poi ci scapperà qualche grave incidente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Cronaca

Cronaca Campomarino | 12 Novembre 2018

Blitz dei Carabinieri a Campomarino contro la prostituzione. Arrestato uno sfruttatore

CAMPOMARINO - Operazione dei Carabinieri della Compagnia di Termoli contro lo sfruttamento della prostituzione. Durante la tarda serata di ieri, a ...

Altri Articoli: Cronaca Termoli, Cronaca Campomarino, Cronaca Montenero - Petacciato, Cronaca Tremiti, Cronaca Molise, Cronaca Larino

Politica

Politica Termoli | 7 Novembre 2018

Atto di diffida e significazione del Centro destra di Termoli contro il Tunnel

TERMOLI - Atto di diffida e significazione del Centro destra di Termoli tra cui gli ...

Altri Articoli: Politica Termoli, Politica Campomarino, Politica Montenero - Petacciato, Politica Tremiti, Politica Molise, Politica Larino

Sport

Sport Termoli | 14 Ottobre 2018

Italiangas apre la stagione con seconda vittoria, batte Campli 70 a 60

VASTO - Si apre con una seconda vittoria consecutiva dell'Italiangas Airino Basket Termoli il nuovo campionato ...

Altri Articoli: Sport Termoli, Sport Campomarino, Sport Montenero - Petacciato, Sport Tremiti, Sport Molise, Sport Larino

Turismo

Turismo Termoli | 8 Settembre 2018

Estate Termolese, segretario Sib: "Stagione 2018 da dimenticare"

TERMOLI - "La stagione balneare 2018 è iniziata in sordina a giugno ed finita peggio ...

Altri Articoli: Turismo Termoli, Turismo Campomarino, Turismo Montenero - Petacciato, Turismo Tremiti, Turismo Molise, Turismo Larino