La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Salute, Scienze e Medicina in Molise

Scritto da Redazione    Mercoledì 28 Settembre 2011 20:35    Stampa
Test della Tubercolosi, nessuna discrepanza tra i vari metodi. Parla il patologo Totaro
Rubriche - Salute e Scienze

TERMOLI _ Questa mattina alcuni genitori si sono recati presso l'ambulatorio di patologia clinica del poliambulatorio di Termoli per fare eseguire ai propri figli piccoli la intradermoreazione di Mantoux (tubercolina),il test diagnostico per la tubercolosi e mi riferiscono che in televisione questa mattina hanno parlato dell'argomento diversi esperti ed il ministro per la salute Fazio a causa di una mancanza di correlazione tra questo test e quello eseguito sui neonati "contagiati" al policlinico Gemelli di Roma. In pratica i neonati positivi al test delle linfochine sarebbero stati negativi al test della tubercolina.

 
Scritto da Redazione    Martedì 20 Settembre 2011 11:59    Stampa
Arrivano a Termoli e Petacciato i corsi di Piloga, body control
Rubriche - Salute e Scienze

TERMOLI _ Il Piloga è un metodo di allenamento che nasce dalla fusione delle due discipline dolci più famose, Pilates e Yoga. Lo Yoga, che in sanscrito significa "unione", è una disciplina millenaria che mira ad aggiocare il corpo alla mente. Per farlo, vengono utilizzate delle posizioni statiche, le "asana", che conducono a benefici fisici immediati, soprattutto per quanto concerne la flessibilità, ed all'abbattimento dello stress, grazie anche al forte lavoro di concentrazione e respirazione.

 
Scritto da Redazione    Martedì 31 Maggio 2011 19:37    Stampa
Le Radiofrequenze del cellulare possono causare il cancro
Rubriche - Salute e Scienze

 

ROMA _ Le radiofrequenze da cellulare "potrebbero causare il cancro". Lo ha reso noto un "team" di 34 esperti dell'Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro dell'Oms che ha definito i campi elettromagnetici come 'possibly carcinogenic'. La valutazione del panel di esperti, che sarà contenuta in una monografia di prossima pubblicazione, si basa sia sui test sugli animali effettuati finora che sui dati degli studi epidemiologici sull'uomo:
 
Scritto da Redazione    Sabato 28 Maggio 2011 19:33    Stampa
.....Non dimentichiamoci dei Trialometani
Rubriche - Salute e Scienze

TERMOLI _ Con l'estate ormai alle porte aumentano i fattori di rischio e quindi sarebbe bene ricontrollare e sorvegliare i valori dei trialometani nell'acqua potabile dei comuni bassomoilisani che vengono alimentati dall'acqua della diga di Guardialfiera,un problema che non si può dimenticare vista l'importanza che riveste per la nostra salute,ma soprattutto per la salute dei bambini , delle donne in attesa e dei nascituri.

 
Scritto da Redazione    Martedì 26 Aprile 2011 12:06    Stampa
Aumentano i malati di tumore in Basso Molise. Sono 4 le neoplasie più frequenti. Spagnuolo: "stile di vita determinante"
Rubriche - Salute e Scienze

Pasquale SpagnuoloTERMOLI _ I tumori aumentano in Basso Molise, i decessi sono numerosi senza esclusione dei giovani ed i sopravvissuti si sono uniti in un'associazione dei parenti vittime del cancro. Costa molisana: i "Big Killer" ovvero le neoplasie più temute, sono in agguato. A Termoli sono quattro i più frequenti: cancro intestinale, il più diffuso in assoluto, seguito dal tumore al seno, al polmone ed alla prostata. La sensibilità della popolazione verso le patologie tumorali è in crescita così come le iniziative di mobilitazione dei cittadini oramai bene informati e poco inclini a "bersi" storielle "condite" appositamente da manager interessati.

 
Scritto da Redazione    Giovedì 14 Aprile 2011 13:41    Stampa
In Molise è nato centro per diagnosi e cura emofilia e malattie emorragiche congenite
Rubriche - Salute e Scienze

TERMOLI _ In occasione delle Giornata Mondiale dell’Emofilia, che si celebra il 17 aprile di ogni anno, è nato in Molise un CENTRO DI RIFERIMENTO REGIONALE PER LA DIAGNOSI E CURA DELL’EMOFILIA E DELLE MALATTIE EMORRAGICHE CONGENITE. Tale Centro, voluto e realizzato dall'Associazione amici degli emofilici ed emopatici molisani con propri fondi, opera sin dallo scorso anno presso l’U.O.C. Centro Trasfusionale dell’Ospedale civile S. Timoteo di Termoli, diretto dal Dr. Pasquale Spagnuolo.

 
Scritto da Redazione    Mercoledì 07 Settembre 2011 19:09    Stampa
Contagi tubercolosi, basta un test per accertare la malattia. Lo spiega patologo clinico
Rubriche - Salute e Scienze

TERMOLI _ In merito ai contagi di numerosi neonati dal bacillo della tubercolosi avvenuti in un ospedale di Roma da parte di un'infermiera, si sta diffondendo un eccesso di allarmismo viste le richieste di spiegazioni che mi sono state rivolte da parte di numerosi cittadini in merito alla tutela della salute ed alla prevenzione di questa grave malattia.

COME FARE PER VEDERE SE SI E' AFFETTI DA TUBERCOLOSI E/O SI E' PORTATORI SANI MA CONTAGIOSI PER GLI ALTRI? Senza voler alimentare tali ingiustificate preoccupazione è bene informare la popolazione che l'iter diagnostico per l'accertamento della malattia e/o la determinazione dello stato di portatore sano si inizia con un semplice test che puo essere eseguito in due modi di inoculazione sottocute dell'antigene tubercolotico chiamati:Tine test e intradermoreazione secondo Mantoux e la successiva valutazione da parte del medico della risposta immunitaria da farsi a distanza di circa 72 ore.

 
Scritto da Redazione    Sabato 28 Maggio 2011 20:37    Stampa
Riconoscimento nazionale per ricerca medici Cardarelli Campobasso
Rubriche - Salute e Scienze

CAMPOBASSO _ Riconoscimento nazionale per l'Unita' operativa complessa (Uoc) di Diabetologia ed Endocrinologia dell'ospedale 'Cardarelli' di Campobasso per i risultati di una ricerca sull'utilizzo di cellule staminali autologhe nel trattamento di pazienti affetti da ischemia critica degli arti.

 
Scritto da Redazione    Mercoledì 11 Maggio 2011 11:30    Stampa
Esperti oculisti a Corso di Formazione su cataratta al Vietri di Larino
Rubriche - Salute e Scienze

LARINO _ Per affrontare temi legati alle patologie dell’orbita e della cataratta si riuniranno, venerdì 11 maggio, alle ore 9, presso la sala convegni dell’ospedale di Larino, 140 medici specialisti in Oftalmologia, 20 infermieri e 20 ortottisti provenienti da tutto il Molise e dalle regioni limitrofe. L’incontro è organizzato dall’U.O.C. di Oculistica del Vietri, diretto dal dr. Antonio Covatta, ed è presieduto dal dr. Ermanno Dell’Omo. Il corso di formazione ha per tema: “Luce occhio e dintorni – quando la cataratta non dura pochi minuti”. “L’incontro – afferma il dr. Giancosimo Avolio, organizzatore dell’evento – affronta le problematiche relative a quelle patologie non frequenti ma gravi dell’orbita, quali gli effetti di luce solare e artificiale sull’occhio”. Saranno presenti il dr. G. Bonavolontà di Napoli, il dr. C. Sborgia di Bari e il dr. N. Delle Noci di Foggia, tre validi esperti che sono importanti punti di riferimento per gli oculisti di base nella patologia dell’orbita.

“Il nostro intento – dice il dott. Giancosimo Avolio – è quello di offrire, come Divisione di Oculistica, un servizio ai colleghi e dare anche indicazioni sui centri specializzati per questo tipo di patologia che non è frequente ma è molto grave”. La seconda parte del corso prenderà in esame la cataratta.

“Oggi – conclude Avolio – l’intervento per eliminare la cataratta è ritenuto di estrema facilità, ma non è sempre così. Da questo punto di vista il titolo “Quando la cataratta non dura pochi minuti” è chiaramente provocatorio. Sono molte le aspettative di riuscita dell’intervento ma non vanno sottaciute problematiche che rendono complicato l’intervento”. L’evento durerà l’intera giornata di venerdì e vedrà la partecipazione di numerosi relatori. Intanto l’ospedale Vietri continua ad essere un punto di riferimento importante per il Molise e le regioni limitrofe nel campo dell’Oculistica. Con il prof. Costagliola, dell’Università del Molise, si stanno organizzando corsi di aggiornamento che si terranno durante tutto l’anno.

 
Scritto da Redazione    Domenica 17 Aprile 2011 19:34    Stampa
Al San Timoteo Centro per cura emofiliaci in Molise
Rubriche - Salute e Scienze

TERMOLI _ Sono circa 20 gli emofiliaci in Molise che potranno curarsi in regione, nel centro di riferimento istituito all'interno del reparto trasfusionale di Termoli, diretto dal primario Pasquale Spagnuolo. Ieri mattina, in occasione della giornata mondiale dell'Emofilia che si celebra il 17 aprile, il coordinatore della struttura Spagnuolo, insieme con gli aderenti all'associazione amici degli emofilici ed emopatici molisani, che hanno realizzato con loro fondi il punto di riferimento sanitario in citta', hanno illustrato le attivita' svolte a sostegno dei pazienti.

 


Pagina 7 di 11
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Arte e Cultura

Venerdì, 20 Marzo 2015

Il Premio Termoli approda nell'aula consiliare del Comune. Esposte alcune opere

TERMOLI - Si intitola ‘Il Premio Termoli in Comune’ l’iniziativa che vede l’affissione di alcune opere del Premio Termoli nella ...

Altri Articoli: Arte e Cultura

Viaggi

Domenica, 24 Agosto 2014

Percorso tra Storia, Ulivi e Paesaggi

SPECCHIA - In questo mese di Agosto nasce la voglia e la passione per intraprendere un viaggio più che affascinante ...

Altri Articoli: Viaggi

Salute e Scienze

Domenica, 19 Aprile 2015

Sale la richiesta di aiuto psicologico dei migranti. Convegno di formazione a Termoli

TERMOLI - L'accoglienza e l'integrazione della persona migrante al centro della giornata di formazione dell'Ordine degli Psicologi del Molise a ...

Altri Articoli: Salute e Scienze

myVoice

Giovedì, 23 Aprile 2015

25 Aprile, una data da non dimenticare

TERMOLI - Le date e la memoria hanno sempre un significato diverso ogni volta che si cerca di ricordarle. Le ...

Altri Articoli: MyVoice