La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Termoli:«politica anno zero»? Mario Di Blasio - myNews.iT
Metere:"U vinte du' Pajese Vicchje" - myNews.iT
Termoli:«politica anno zero»? Vincenzo Aufiero - myNews.iT
Mario Di Blasio e il Tunnel del porto - myNews.iT
Riccardo Mascolo: «Novità importanti Fiat» - myNews.iT
Raddoppio Ferroviario Termoli, Nick Di Michele: "Firmato accordo in Bianco" - myNews.iT
Il Presepio - myNews.iT
Di Brino: «Sbrocca, Sindaco opere incompiute» - myNews.iT
Antonio Russo:«Pausa di riflessione dalla Politica» - myNews.iT
«'A mmizze 'u Corse» - myNews.iT
Termoli - Chiavette magiche in Fiat: 15 arresti e oltre 100 indagati
X ScopriTermoli - myNews.iT
Raddoppio Ferroviario, Di Brino: "Termoli non è una riserva indiana"
Termoli, giornata metabolica - myNews.iT
Scritto da Redazione    Lunedì 20 Settembre 2010 15:53    Stampa
Termolesi sempre più numerosi verso l'Uzbekistan
Rubriche - Viaggi

TERMOLI _ Termolesi "folgorati" dall'Uzbekistan. Il paese dell'Asia Centrale situato nell'antica culla formata dai fiumi Amu-Darya e Syr-Darya, la repubblica tra le più ricche di storia tra quelle presenti nel continente, ha letteralmente "stregato" giovani e famiglie della città che proprio in questo periodo sono partite alla scoperta di questo paese così poco battuto dai molisani almeno fino ad oggi. L'Uzbekistan, sconosciuto a molti residenti della costa, ha però conquistato soprattutto le giovani coppie, appassionate di archeologia e storia. Il Paese asiatico annovera alcune delle città più antiche del mondo, molti dei principali centri sulla "Via della Seta" battuta da Marco Polo e la maggior parte delle bellezze architettoniche dell'Asia centrale.

Ad affascinare in modo particolare è, sicuramente, Samarcanda, una delle città principali dove bazar e moschea sono talmente vicini da rendere quasi impalpabile il confine tra sacro e profano. Il mercato di Siab trabocca di abiti, cappelli e turbanti di ogni nazionalità. "Camminandovi si ha l'impressione che la macchina del tempo si sia messa in moto, e che i tempi d'oro della via della seta non siamo mai trascorsi" hanno commentato alcuni dei termolesi rientrati dalla vacanza. Un altro gruppo di circa 10 persone è in procinto di partire per raggiungere proprio la città di Samarcanda senza lasciarsi sfuggire nemmeno gli altri insediamenti storici presenti in Uzbekistan. Un tempo proprio nel paese asiatico centrale passò Alessandro il Grande.

Le maggiori attrazioni turistiche del paese oltre Samarcanda dove sono concentrati molto monumenti islamici, sono le città di Buchara e Khiva, tutte con splendidi insediamenti di arte islamica e dichiarate dall'Unesco, Patrimonio Mondiale dell'Umanità. La capitale Tashkent ha invece una fisionomia di città sovietica, simile a quella di molte capitali dell'Europa orientale. Oltre all'Uzbekistan, sicuramente mèta emergente tra le coppie del posto desiderose di conoscere nuovi luoghi storici, spicca anche il Nord Europa che sta avendo un grande ritorno sempre tra i termolesi. Stoccolma, sicuramente, è la tappa scelta da molti professionisti della città.

 
myNews.iT - Per questa Pubblicità chiama il 393.5496623

Arte e Cultura

Lunedì, 26 Gennaio 2015

Il Teatro della Memoria presenta "Olocausti Silenziosi": mostra e corto Metamorphosis

TERMOLI - In occasione del ‘Giorno della Memoria’, martedì 27 gennaio, torna l’appuntamento annuale con il Teatro della Memoria-Teatro Civile, ...

Altri Articoli: Arte e Cultura

Viaggi

Domenica, 24 Agosto 2014

Percorso tra Storia, Ulivi e Paesaggi

SPECCHIA - In questo mese di Agosto nasce la voglia e la passione per intraprendere un viaggio più che affascinante ...

Altri Articoli: Viaggi

Salute e Scienze

Lunedì, 19 Gennaio 2015

Convegno su donazione e trapianto organi del Lions Club. Testimonianze ed opinioni a confronto

TERMOLI - A conclusione delle celebrazioni in ricordo di Melvin JONES, venerdì 16 gennaio si è svolto il Convegno sulla ...

Altri Articoli: Salute e Scienze

myVoice

Martedì, 27 Gennaio 2015

Agricoltori schiacciati da pressione fiscale e concorrenza sleale. Parla un coltivatore di Termoli

TERMOLI - Non è facile fare il contadino oggi in Italia e in modo particolare in Molise. Vessazioni fiscali (gli ...

Altri Articoli: MyVoice