La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Lunedì 02 Luglio 2012 21:45    Stampa
Raffica di denunce dei Carabinieri tra Larino e Campobasso
sottocosta - Cronaca Molise

LARINO _ I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno controllato due pregiudicati di Torremaggiore, Z.A.,45enne e B.L., 49enne i quali, non essendo in grado di fornire valide giustificazioni circa la loro presenza nel centro frentano, venivano segnalati alla Questura di Campobasso per l’ emissione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

A Jelsi i militari della locale Stazione sono intervenuti nottetempo in quella contrada “Grotte” ove era stato perpetrato un furto in abitazione ai danni di un 68enne del luogo; nella circostanza gli ignoti malfattori, incuranti della presenza dell’uomo e dei suoi familiari, si erano introdotti all’interno della casa asportando diversi monili in oro nonché un fucile cal. 12 regolarmente denunciato. Il pronto intervento dei militari dell’Arma consentiva di rinvenire, abbandonato a poca distanza dal luogo del furto, il fucile nonché una autovettura Volkswagen Golf , risultata asportata in Torrioni (AV) lo scorso 27 giugno, utilizzata dai malfattori per giungere sul luogo; le indagini sono ancora in corso per l’identificazione dei componenti della banda.

A Campobasso i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno deferito in stato di libertà per il reato di rapina impropria ed evasione M.R., 45enne da Bojano, già censita; la donna, nonostante fosse ristretta al regime degli arresti domiciliari in Bojano, si era recata in Campobasso presso l’abitazione di una conoscente 47enne, ove, approfittando di un momento di distrazione della donna, si era impossessata di 3 banconote da 50 euro sottraendole dalla borsa. Accortasi dell’ammanco, la donna ne chiedeva conto alla predetta; ne scaturiva una vivace discussione al termine della quale la M.R. colpiva al volto la conoscente con un casco da motociclista, causandole lesioni giudicate guaribili in 20 gg. dal personale del pronto soccorso dell’ospedale “Cardarelli”. La malfattrice veniva rintracciata dai militari presso il terminal bus del capoluogo e, sottoposta a perquisizione personale, veniva trovata in possesso delle banconote oggetto della rapina.

mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Cronaca

Cronaca Termoli | 29 Aprile 2016

Scioperano 20 operai ditta Fenice, centrale termica Fiat contro nuovo orario lavoro

TERMOLI - Presidio continuo e sciopero ad oltranza per 20 lavoratori della ditta "Fenice", azienda terziarizzata di Fiat Termoli a ...

Altri Articoli: Cronaca Termoli, Cronaca Campomarino, Cronaca Montenero - Petacciato, Cronaca Tremiti, Cronaca Molise, Cronaca Larino

Politica

Politica Termoli | 29 Aprile 2016

Acquedotto Molisano centrale, Venittelli: da preCipe approvazione delibera

TERMOLI - "Come tracciato nell'iter che abbiamo reso noto agli inizi del marzo scorso, si ...

Altri Articoli: Politica Termoli, Politica Campomarino, Politica Montenero - Petacciato, Politica Tremiti, Politica Molise, Politica Larino

Sport

Sport Termoli | 27 Aprile 2016

Polisportiva San Pietro e Paolo organizza il primo trofeo Decò

TERMOLI – Fervono i preparativi per il primo trofeo Deco’ organizzato dalla Polisportiva San Pietro ...

Altri Articoli: Sport Termoli, Sport Campomarino, Sport Montenero - Petacciato, Sport Tremiti, Sport Molise, Sport Larino

Turismo

Turismo Molise | 24 Aprile 2016

Civitacampomarano, CVTà Street Fest: festival di street art

CIVITACAMPOMARANO - Si conclude nel migliore dei modi la prima edizione del CVTà Street Fest, ...

Altri Articoli: Turismo Termoli, Turismo Campomarino, Turismo Montenero - Petacciato, Turismo Tremiti, Turismo Molise, Turismo Larino