La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Termoli - Chiavette magiche in Fiat: 15 arresti e oltre 100 indagati
X ScopriTermoli - myNews.iT
Raddoppio Ferroviario, Di Brino: "Termoli non è una riserva indiana"
Termoli, giornata metabolica - myNews.iT
No Triv, manifestazione in moVimento  - myNews.iT
Gallo: ciclopista e senso unico non si cambiano - myNews.iT
Fiardi "Soldi buttati in mare sul lungomare nord" - myNews.iT
Nas scoprono Clinica degli "orrori" a Montaquila - myNews.iT
In consiglio comunale si litiga su tutto, tranne che sui problemi della città -myNews.iT
Termoli «'A mmizze 'u Corse» - myNews.iT
Polemiche sul bilancio del Comune - myNews.iT
Consulenze Comune, partono esposti - myNews.iT
Termoli e l'incendio del castello - myNews.iT
Italia in pedaló fa tappa a Termoli - myNews.iT
Scritto da Redazione    Lunedì 04 Giugno 2012 18:05    Stampa
Fiat Termoli e Solagrital: Discriminazione ed emergenza lavoro
sottocosta - Politica Molise
Salvatore CioccaCAMPOBASSO _ Le tematiche attinenti il mondo del lavoro e le problematiche che stanno investendo da mesi migliaia di persone che quotidianamente devono fare i conti con gli effetti veri della crisi economica e della recessione si ampliano a dismisura e aprono scenari preoccupanti: il segnale lanciato allo stabilimento Fiat Powertrain proprio in queste ore aggiunge tensioni alle preoccupazioni degli addetti dello stabilimento termolese. La decurtazione dello stipendio operata in maniera discriminante nei confronti degli iscritti alla Fiom è atto incommentabile, che stride fortemente con le conquiste operate negli anni dalla caparbietà di tanti sindacalisti illuminati e di governi più attenti e consapevoli delle scelte da operare. Una decisione che ci riporta indietro nel tempo, che spazza via i diritti e l'uguaglianza, che infierisce sulla nostra Costituzione e sulle norme, che segna un pericoloso precedente nella storia dei rapporti tra datori di lavoro e operai.

Più in generale il tema del lavoro, soprattutto nella nostra terra, ha assunto con il passare dei mesi i tratti della vera emergenza:
troppi anni di politiche sconsiderate, di decisioni a senso unico con pochi e chiaramente identificabili destinatari di aiuti economici hanno definitivamente segnato il territorio lasciando solo macerie e ipotesi improbabili di futuro. I dati statistici su disoccupazione e inoccupazione non vengono analizzati, il governo regionale - ormai concentrato solo sui propri dissidi interni - non è stato nemmeno in grado di indicare un riferimento istituzionale che si prendesse carico di questa onerosa responsabilità.

Il caso della Solagrital, sul quale in queste ore si sono riaccesi i riflettori della cronaca, rappresenta un altro emblematico sintomo di una malattia allo stadio terminale.
Abbiamo il dovere di individuare soluzioni chiare e coraggiose per ridare dignità a chi oggi si trova sull'orlo del baratro per colpa di note scelte di assistenzialismo tarate sugli interessi degli imprenditori e non delle centinaia di lavoratori sui quali le aziende continuano a speculare. Ci sono risposte da dare, con urgenza. Il tempo dei tatticismi, delle clientele e del potere, è finito.

Venerdì prossimo anche io sarò a Bojano per partecipare all'incontro con i lavoratori: non si tratta solo di condivisione di un dramma che ha travolto centinaia di famiglie e di destini. La politica, fino ad oggi, ha fallito e la vicenda Solagrital ne è l'ennesimo esempio. Ripartiamo da azioni vere e concrete che abbiano a cuore la tutela della dignità del lavoro e dei lavoratori. Riportiamo questi temi prioritari nell'agenda del Molise che insieme vogliamo scrivere.

Salvatore Ciocca
Federazione della Sinistra
 

myNews.iT - Commenti  

 
# Pierino 05-06-2012 alle ore 17:56
NON SO SE SBAGLIO MA HO CAPITO CHE LA FIAT NON RITIENE DI DOVER ESTENDERE MAGGIORAZIONI DI STIPENDIO A DIPENDENTI TESSERATI CON UN SINDACATO CHE NON FIRMATO GLI ACCORDI CONTRATTUALI COLLEGATI A QUELLE MAGGIORAZIONI. IN QUESTO CASO NON MI SEMBRA CORRETTO PARLARE DI DECURTAZIONI PERCHE' E' TROPPO COMODO FARE LA GUERRA SEGUENDO IL FAMOSO MOTTO "ARMIAMOCI E PARTITE......TA NTO ALLA FINE I BENEFICI SARANNO ESTESI A TUTTI".
Comunque la parola spetta solo ai giudici.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Ex presidente 06-06-2012 alle ore 00:39
Caro Salvatore, apprezzo e condivido il tuo intervento, equilibrato ed incisivo; soprattutto il tuo richiamo alla Costituzione ci impone una profonda riflessione: aldilà di estemporanee celebrazioni, la Costituzione Italiana e' la madre negletta dei nostri tempi e a tutti i livelli.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
myNews.iT - Per questa Pubblicità chiama il 393.5496623

Cronaca

Cronaca Termoli | 19 Dicembre 2014

Protesta stampa, Frattura: testo di legge non è cambiato rispetto a quello condiviso

TERMOLI - “Penso che mai come per la predisposizione del testo di legge per l’editoria ci siano state condivisione e ...

Altri Articoli: Cronaca Termoli, Cronaca Campomarino, Cronaca Montenero - Petacciato, Cronaca Tremiti, Cronaca Molise, Cronaca Larino

Politica

Politica Termoli | 18 Dicembre 2014

Termoli-Lesina, Paradisi: Vogliamo compensazioni da Rfi

TERMOLI - In data 16 dicembre u.s., si è tenuta la IV commissione consiliare “lavori ...

Altri Articoli: Politica Termoli, Politica Campomarino, Politica Montenero - Petacciato, Politica Tremiti, Politica Molise, Politica Larino

Sport

Sport Termoli | 17 Dicembre 2014

Nel Termoli calcio arriva l'attaccante Vito Antonio Di Matera

TERMOLI - Nuovo colpo di mercato del Termoli Calcio 1920. Il sodalizio del presidente Francesco ...

Altri Articoli: Sport Termoli, Sport Campomarino, Sport Montenero - Petacciato, Sport Tremiti, Sport Molise, Sport Larino

Turismo

Turismo Termoli | 19 Dicembre 2014

Il chitarrista Cordisco conquista il pubblico a Termoli con musica di qualità

TERMOLI - Musica di qualità e pubblico non numeroso ma entusiasta ieri sera al concerto ...

Altri Articoli: Turismo Termoli, Turismo Campomarino, Turismo Montenero - Petacciato, Turismo Tremiti, Turismo Molise, Turismo Larino