La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Termoli, giornata metabolica - myNews.iT
No Triv, manifestazione in moVimento  - myNews.iT
Gallo: ciclopista e senso unico non si cambiano - myNews.iT
Fiardi "Soldi buttati in mare sul lungomare nord" - myNews.iT
Nas scoprono Clinica degli "orrori" a Montaquila - myNews.iT
In consiglio comunale si litiga su tutto, tranne che sui problemi della città -myNews.iT
Termoli «'A mmizze 'u Corse» - myNews.iT
Polemiche sul bilancio del Comune - myNews.iT
Consulenze Comune, partono esposti - myNews.iT
Termoli e l'incendio del castello - myNews.iT
Italia in pedaló fa tappa a Termoli - myNews.iT
Bennato e la Notte di mezza estate - myNews.iT
Fuochi San Basso 2014 - myNews.iT
San Giacomo sotto le Stelle XI edizione, vince Ivan Di Mario - myNews.iT
Scritto da Redazione    Lunedì 23 Aprile 2012 21:08    Stampa
Prc: Si spacca il tavolo centrosinistra per prossime comunali a Termoli
Termoli - Politica Termoli
Domenico FarinaTERMOLI _ "Cari componenti del tavolo del centrosinistra, osserviamo con attenzione i vostri sforzi per presentare un centrosinistra unito alle prossime elezioni comunali di Termoli. Un fronte a sinistra, unito e per una alternativa di sistema è quanto da tempo anche il PRC va sostenendo, a tutti i livelli. Proprio per questo non siamo seduti al tavolo con voi. Crediamo, infatti, che una “delega in bianco” su presunti “valori fondanti del centrosinistra” non possa essere proprio data, men che mai in un periodo storico come quello attuale, di trasversali connivenze politiche e di pieno rilancio delle peggiori politiche di destra, liberiste e a difesa di ingiusti privilegi i quali, si badi, non possono certo essere i sacrosanti diritti di un lavoratore che difende il proprio posto di lavoro.

Basta guardare la votazione plebiscitaria che, sotto il più ampio e complice silenzio dei mass media, ha introdotto nella nostra Costituzione il pareggio di bilancio. In pratica, la politica classista e antioperaia del governo Monti, sostenuta in pieno dal Partito Democratico dell’ex “compagno” Bersani (in piena sintonia con la cricca berlusconiana) per noi è un insormontabile "spartiacque" politico: la misura tra chi difende gli interessi dei lavoratori e dei ceti deboli e chi difende gli interessi di capitalisti e di banche! Con quale coerenza potremmo sostenere una coalizione con al suo interno un Partito Democratico che si schiera dalla parte di quelli che, con espressione “antiquata”, ci ostiniamo a definire padroni? Non avremmo potuto farlo e, infatti, ce ne siamo guardati bene. La morte dello stato sociale e dei diritti nel nostro Paese porta anche la firma del PD.

Questi, allora, non sono dei "valori fondanti" per un centrosinistra? Noi abbiamo evidentemente diverse convinzioni. Noi crediamo ancora in una politica fatta di idealità, di serietà e di coerenza; la storia e l’agire, anche recenti del PD, ci ha portato a concetti aberranti come il “partito gassoso” ed ai “ma anche” di veltroniana memoria (...bella figura con Calearo!). Un partito che si è schierato apertamente con la più becera e retriva economia di mercato, che ha cercato di salvare la faccia sull’articolo 18 (fallendo con ignominia), che ha dimostrato in più di una circostanza di essere solo interessato ad una politica di “gestione” invece che ad una politica di “sistema”. Qualcuno di voi potrebbe obiettare che questi sono temi “alti” e che non interessano una politica locale: ma non è così, né potrà mai esserlo.

Il giorno in cui si ripresenterà (con questa amministrazione comunale il rischio è tutt’altro che remoto) il dilemma sull’acqua come bene comune o meno, come si comporterà il PD a Termoli? Riterrà che il mercato non debba avere limiti (come pensava Bersani prima dei referendum, salvo poi tentare di apporre il proprio…cappello a giochi fatti) o che almeno ad aria ed acqua i cittadini debbano avere diritto in quanto esseri umani che hanno diritto alla vita? Quando si porrà il problema dei beni demaniali si seguirà la linea di "Totò-Truffa" Tremonti (pronto a vendere la Fontana di Trevi!) o si cercherà di rendere questi beni una risorsa per la collettività? Prevarrà, infine, l'interesse pubblico o l'interesse particolare e privatistico? Le recenti scelte politiche del Partito Democratico, anche nella nostra Regione, lasciano spazio a poche illusioni su quali saranno gli orientamenti che costoro seguiranno, ovvero, l’esatto opposto dei nostri, e crediamo, anche di parecchi di voi che oggi sedete a quel tavolo.

Ecco solo alcuni dei nostri dubbi e delle nostre incertezze in merito al “tavolo del centrosinistra” che, ad oggi, non esprime contenuti e proposte politiche e programmatiche di nessun tipo. Come costruirle, d’altro canto, se vi coesistono soggettività con "valori fondanti" e politici assolutamente antitetici tra loro? Oltre a tutto ciò, quasi non bastasse, non vorremmo neppure ipotizzare che su questo tavolo già incombano i rischi di “regie occulte” o di "giochi fatti” su personaggi irricevibili, come recenti esperienze elettorali ci hanno purtroppo insegnato. Ciononostante, continueremo a seguire con interesse (politico ed umano) l’evoluzione e l'elaborazione di questo consesso e, qualora vi fosse una iniziativa concreta nella quale potremmo riconoscerci, non faremo mancare il nostro convinto apporto. Fino ad allora, visti i “compagni di viaggio”, ci permettiamo più di qualche riserva e comunque vi auguriamo la più sincera buona fortuna. "

Domenico Farina
Segretario Circolo
PRC Termoli “Ottobre”
 

myNews.iT - Commenti  

 
# Salas 24-04-2012 alle ore 20:41
Bene così compagni!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Ma che titolo è?MimmoRC 25-04-2012 alle ore 15:02
Scusate ma avete sbagliato il titolo, mi sembra che sia un no....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ma chi sono?barabba 25-04-2012 alle ore 23:48
scusate ma chi è oggi il pd a Termoli?esiste ancora il circolo?vedo un personaggio del PD che era responsabile del tesseramento del partito ed ora si siede ai tavoli come IDV...ma che schifo è?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# prc?........ 26-04-2012 alle ore 11:10
ma chi è questo farina che si permette di inveire contro il pd? perchè non si preoccupa del suo partito? il pd non fa comunella con pdl di berlusconi, appoggia il governo monti perchè altrimenti andavamo a rotoli come italia. sarebbe stato facile andare alle elezioni e vincerle, ma non era quello il momento di pensare a se stessi. si doveva pensare a tappare i buchi lasciati dalla destra. ma questo è un concetto di repsonsabilità e di politica che il farinma e i suoi "compagni" non potranno mai capire perchè loro preferiscono stare all'opposizione non prendersi mai la responsabilità di governare. tanto starete fuori anche questa volte da tutto. è più facile, meno impegnativo e vi permette di dire ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Uno che ci mette la facciaMimmoRC 26-04-2012 alle ore 20:53
Beh è uno che ci mette la faccia e non si nasconde dietro l'anonimato di un commento da tastiera. E' uno che non propone Spagnuolo o la Grasta come sindaci di Termoli, è uno che crede ancora in una politica diversa ed etica, è uno che non crede nel capitalismo libero come risoluzione di tutti i mali. E' Uno che non ha i poster di Ruta a Casa. Siete così sicuri di vincere le elezioni? Alle ultime politiche noi abbiamo avuto percentuali da WWF ma il PD, questo grande partito di centro-centro sinistra, ha avuto il 5% è stato usato come un taxi e non ha nemmeno un consigliere comunale. Forse gli elettori sono più attenti di quello che credete....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# L'unica scelta politica coerente è l'opposizione al pd-lgiap2 26-04-2012 alle ore 21:18
Il PD è l'unico partito responsabile di questa schifezza.Siete bravissimi a rubare ai poveri per dare ai ricchi!!!Questa la chiamate responsabilità? Voi del PD siete Responsabili verso chi? Verso le banche? Avete distrutto tutto!!! L'UNICA SCELTA POLITICA COERENTE E DI SINISTRA È L'OPPOSIZIONE DURISSIMA AL PD!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Josef 26-04-2012 alle ore 22:20
Divertente il fans del PD quando scrive "sarebbe stato facile andare alle elezioni e vincererle", Chi? Il PD? ...hahahah!!! Ma se siete esperti delle sconfitte, anche nelle migliori condizioni, basta vedere alle scorse regionali che siete riusciti a perdere con uno Iorio ai minimi storici. Fate sinceramente pena e la cosa più comica è che alle [censored] che scrivete e dite ci credete pure. L'Italia andava a rotoli senza il magico Monti, con lo spread ancora sopra a 400 giustificando una massacro sociale da ventennio! E adesso vai con il magico Ruta...chissà chi candiderà stavolta per perdere, forse farà direttamente e alla luce del sole l'accordo con Michelone!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# rinnovamentopd 27-04-2012 alle ore 10:52
ora che il PD regionale si è finalmente rinnovato con persone nuove come il trittico LEVA, RUTA e CARRIERO si tornerà ai vecchi fasti, con vittorie schiaccianti e insieme, i tre, riusciranno a sfiorare alle elezioni percentuali bulgare che andranno dall'1% al 2%. L'importante sarà ri-candidare il RUTA (d'altronte uno che non si è candidato mai) alle politiche e sperare che il PD vinca le elezioni per assicurargli una buona pensione. A qualcuno che sbandierava il tanto decantato rinnovamento non gli viene un pochettino di vomito... o il rinnovamento vale solo per altri!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ...pd pd 27-04-2012 alle ore 11:10
ecco perchè il centrosinistra non vincerà mai. in pochi commenti c'è tutta la rabbia, la scemenza e la cattiveria di cui siamo tutti capaci. se prima di aprire bocca qualcuno mettesse in moto il cervello, oggi non ci troveremmo così. poi i compagni possono anche dire che la colpa di tutto quello che succede nel modno è di monti (e non di berlusconi e la sua cricca) oppure di ruta. basta avere un capro espiatorio per dare la colpa ad altri, mai a se stessi e alle cappellate che uno ha fatto votando altri partiti solo perchè il padre padrone del molise così aveva detto. e ci troviamo una parlamentare milanese-molisa na con avviso di garanzia.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Mastro Gino 27-04-2012 alle ore 12:57
Ho letto con curiosità tutti i precedenti interventi ed alla fine ho trovato conferma alle mie convinzioni: in Italia (ed in Molise) il vero problema non è il centro DX ma il centro SX con i suoi "eterni" dirigenti professionisti della politica, con le immancabili incomprensioni, i continui litigi, i democratici distinguo e le tantissime iniziative suicide che regalano immancabilmente la vittoria alla coalizione avversaria. Ultima figura di ... la storiella del riconteggio delle schede elettorali,che in queste ore ha, purtroppo, confermato il vantaggio di Iorio. Mi chiedo e vi chiedo: prima di parlare di vittoria certa, di brogli, di rinuncia al riconteggio ed argomentare inutilmente subito dopo il responso delle votazioni regionali non era opportuno documentarsi seriamente e solo con dati certi alla mano decidere di tacere o procedere?) Fino a quando si utilizzeranno certe strategie da dilettanti il centro DX anche con il "gradimento" elettorale ai minimi storici purtroppo riuscirà, solo ed esclusivamente grazie a questi dirigenti, a vincere ancora.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# farina ... non del suo sacco!... 27-04-2012 alle ore 14:31
il farina confonde gli eventi nazionali con quelli locali (e molti gli vanno dietro pur di parlare male di alcuni. il suo pensiero e le sue azioni però sono "copiate" da altri e non è certro lusinghiero che un avvocato locale debba copiare ed incollare il lavoro di una sua collega di cagliari per avere un momento di notorietà (tipo l'avvocato della vicenda della concordia naugragata al giglio). e poi cosa pensa (e pensate) di fare con questo attacco a monti ed al presidente della repubblica? voi che sie comunisti nell'anima non dovreste avere più rispetto per le istituzioni e per gente come napolitano (che democristiano non è) che si batte per la legalità? ora lo denunciate per avere da dire una parola sui giornali. e comunque il copia-incolla non è mai stato un bell'esercizio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mastro gino... 27-04-2012 alle ore 14:39
il suo intervento circa il riconteggio dell schede (e la sua asserita poco serietà del cenrosinistra) mi sembra fuori luogo. il riconteggio è dato rispetto ad alcune situazioni palesemente "strane" ed il recupero di 500 voti a favore di frattura non mi sembra un gridare al lupo al lupo. forse lei non sa, nella sua beata ignoranza (senza offesa e nel senso buono) che il riconteggio non ha riguardato tutte le schede dalla prima all'ultima e riassegnando quelle date per valide, ma l'andare a rivedere quelle sezioni dove ci sono state irregolarità palesi asserite anche dagli stessi presidenti (vizi insanabili). se i presidenti e gli scrutatori fossero stati adeguatamente istruiti e se i rappresentanti di lista avessero svolto il compito correttamente, le garantisco che iorio non avrebbe vinto. ci rivediamo il 17 maggio e se i magistrati potranno fare il loro lavoro senza condizionamenti , nè di sinistra ma soprattutto nè di destra, allora ne vedremo delle belle. solo che alcuni suoi amici (monaco?!?!?!?) non vogliono tornare a votare perchè potrebbero non farcela a sedere sulla poltrona regionale.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Ricorso CopiatoMimmoRC 27-04-2012 alle ore 15:29
Nessuno ha mai detto che il ricorso era Farina del proprio sacco:-). E' un atto che è stato fatto proprio per farlo girare ed ottenere il maggior numero di esposti possibile. E' ovvio che anche un "povero" avvocato locale in "cerca di un momento di notorietà" (non so che farne visto che sono sui mezzi di comunicazione da più di 13 anni, prima come giornalista e poi come operatore culturale) è comunque in grado di leggere e capire quello che porta ai carabinieri e, se non lo ritiene valido, si ferma. Vuoi sapere che cosa mi disgusta? Quello che è diventato il PD, da quando ha rinnegato il comunismo, una acozzaglia sempre meno di sinistra e sempre più DC. Ribadisco, noi paghiamo la nostra intransigenza con voti da WWF, ma l'emorragia di voti del PD, specie a Termoli, vi dovrebbe portare ad una maggiore autocritica. Dei nostri non è stato beccato nessuno con le mani nella marmellata....p otete dire altrettanto?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Mastro Gino 27-04-2012 alle ore 15:37
La storiella del riconteggio delle schede elettorali è riportata da un altro giornale on line. Forse non ho letto attentamente l'articolo ma resto dell'avviso che in questa storia il centro SX avrebbe dovuto usare strategie vincenti. Ripeto che a mio avviso bisognava adoperarsi, solo dopo una seria documentazione dei reali risultati, non per recuperare cinquecento voti ma per recuperare un solo voto in più dell'avversario e dare credito all'azione intrapresa. Attualmente le teorie sostenute e le azioni conseguenti intraprese (vittoria certa, brogli, richiesta di riconteggio delle schede, rinuncia al riconteggio...) sono state solo penalizzanti agli occhi dell'elettorato.
Lungi da me l'idea di considerare poco serio il centro SX ed il pensiero che questo o quell'amico possa non essere riconfermato alla Regione Molise in caso di nuove elezioni.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# ...APRI LA MENTE!Molotov 27-04-2012 alle ore 17:01
Qui non si tratta di trovare capi espiatori: la realtà si commenta da sola. Dunque non occorre prendersela col PD, ma sono già i fatti che attaccano il PD e lo fanno apparire per quel che è: un partito asservito a parte della grande borghesia e a potenti gruppi finanziari. Se nel cosiddetto centrosinistra (che non esiste!) ci fosse stata serietà e buon senso per fare una seria autocritica e un'attenta analisi, magari molti errori non sarebbero stati commessi. Ma questo non è accaduto e per scelta netta. Dunque non è il PD che sbaglia (questa è l'illusione di un elettore in buona fede o di chi non vuole aprire gli occhi) ma è semplicemente il fatto che il PD è un partito moderato che ha fatto una scelta di campo ben precisa, ovvero, non rappresentare gli interessi dei lavoratori e dei subordinati, ma quelli dei padronati. Il PD è un partito liberale tutto interno alle logiche deformate e deformanti del mercato (e il liberalismo non è mai stata una concezione economica e politica di sinistra). Pensano utopisticamente che il mercato selvaggio possa essere riformato o addomesticato (i fallimenti e le cosiddette "riforme" sono sotto gli occhi di tutti). I riferimenti del PD sono pure chiarissimi: il sistema bipartitico all'americana: con i democratici, che sono solo una versione più soft dei repubblicani e, infatti, in nome del dio mercato, non esitano a collaborare nel caso occorra colpire e reprimere i lavoratori, i movimenti ed emarginare la sinistra. La mia conclusione è ovvia: se vi sentite di condividere e sostenere sinceramente valori e idee di sinistra, non avete altra scelta che uscire dal PD e smetterla di collaborare con l'avversario di classe o di colui che non fa (per scelta e non per errore) i vostri interessi. A sinistra ci sono invece tanti compagni, divisi e dinamici, che certo possono commettere errori o apparire un po' troppo intransigenti e litigiosi per alcuni moderati, però sono intellettualmen te onesti e generosi, sanno distinguere gli avversari politici e difendere gli interessi di classe. Lavoratori di tutto il contado... uscite dal PD e unitevi, non avete da perdere che le catene!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# x MimmoRCPepsi 28-04-2012 alle ore 13:03
Non intendo difendere o offendere nessuno ma prima di affermare che " dei nostri non è stato beccato nessuno con le mani nella marmellata....p otete dire che avevano a disposizione la marmellata?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Benito 28-04-2012 alle ore 14:36
Chi sta all'eterna opposizione non avrà mai a disposizione la marmellata in cui affondare le mani.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# x Mimmo RCPeppone 28-04-2012 alle ore 14:50
Anch'io non sono stato mai beccato con le mani nella marmellata ..... perchè non avevo a disposizione la marmellata.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mimmoRC..... 29-04-2012 alle ore 13:14
non solo non avete avuto la marmellata, ma credo che ti dovresti guardare un pò in giro. avvisi di garanzia ce ne sono, interessi eolici pure, fai un pò tu. comunque se la scelta moderata del pd non ti piace, oltre che inneggiare ai lavoratori (che il pd difende a prescindere da quel che tu dici) di unirsi e fare altro, dovresti dire loro (ai lavoatori) che per difenderli devi stare in parlamento altrimenti le riforme ti piovono sulla testa senza che nessuno possa migliorarle. i voti da wwf non ti portano a questo. sono sempre convinto che per il famosi compagni è molto più facile rimanere fuori dalle responsabilità, o ancora peggio dire sempre no, e non dare risposte concrete. dove sono le tue proposte per uscire dalla crisi? oltre che ripetere le cose come un libro stampato di vecchio stampo comunista dacci le tue ricette. sono tutto orecchie. l'avv. farina se non voleva il flash di notorietà all'inizio dell'articolo poteva dare merito a chi ha fatto l'iniziativa. nella denuncia non ne poteva fare a meno e ha citato l'avv. di cagliari, ma negli articoli locali se ne è ben guardato. questo lo ritengo intellettualmen te scorretto e da un compagno duro e puro (quasi come un leghista) non me lo sarei aspettato. mai bearsi delle cose altrui e il far girare questa denuncia (che non condivido) pubblicizzandol a come propria è poco serio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# evidentemente non tutti sono ugualix pepsi 30-04-2012 alle ore 13:46
E' del tutto evidente che la presenza massiccia in posti di potere espone a condizioni che favoriscono corruzione, particolarismo e malversazione, maggiormente adesso che partiti e movimenti sono autoreferenzial i e virtuali. Tuttavia in passato, partiti come il PRC che hanno occupato moltissimi posti di rilievo (presidenza della camera, ministeri, camere deputati, giunte regionali, ecc. ecc)e davvero sono inesistenti elementi di disonestà e di illegalità che invece si verificano adesso. Questo perché i Partiti quando sono tali e coinvolgono i propri militanti diventano riferimenti di pensiero e di grandi idealità che fanno da argine al degrado morale e sociale, all'individuali smo imperante e operano per migliorare e trasformare al meglio la nostra società e il nostro mondo. Dunque, non è corretto affermare o far intendere che tutti sono uguali e tutti vanno messi nello stesso calderone (come certa becera antipolitica fa passare!). Come vedi anche chi "aveva a disposizione la marmellata ...non ci ha messo le mani". Rivendico qui la limpidezza e la moralità di partiti come il PRC. Ma potrei citarne anche altri che non a caso attraverso l'inciucio tra PD e PDL oggi vengono tutti estromessi dalla politica istituzionale, consociativa e deleteria per i cittadini, e messi volutamente nella condizione di extra-parlament arismo e di marginalità. Non penso davvero sia un caso!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pepsi..... 30-04-2012 alle ore 13:56
è per quel che dice che il tuo presidnete della camera bertinotti jon vuole rinunciare ai benefit di ex presidente????? casini lo ha fatto da subito mentre bertinotti e violante (tutti ex comunisti con le tasche piene) non ci pensano per niente. poi se tutto quello che dici lo fai per azzittire l'antipolitica potrei anche darti ragione, ma non per questo devi confondere al seta con la lana. il pd non inciucia con il pdl. il pd sostiene monti ma non per questo la pensa come il pdl e lo dimostrano i fatti. per il resto trovo giusto che state fuori dal parlamento e sai perchè? perchè non si può essere sempre sotto ricatto di tre persone come è successo con prodi- se siete così forti allora impegnatevi a prendere voti e a sapere governare. fino ad ogi jon mi risulta che abbiate mai entrato l'obiettivo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# per ....MimmoRC 02-05-2012 alle ore 19:47
Caro il mio vigliaccone anonimo....purt roppo se tu avessi visto l'intervista a teleregione ti saresti accorto che ho citato l'avvocato Musu come creatrice del ricorso che abbiamo fatto nostro. Anzi ho specificato apertamente di non esserne io l'autore e senza bisogno di imbeccate in tal senso. Ti ribadisco che poi il flash di notiretà, almeno a Termoli, non mi serve proprio.... Infatti ho presentato il ricorso nella mia veste di rappresentante politico del PRC, non a titolo personale. Bella la tua concezione (immagino dettata da quel genio di Veltroni) della "nuova politica" per cui chi chiede delle cose ti mette "sotto ricatto". Grazie a queste geniali idee e al "voto utile" avete sbaragliato Berlusconi alle ultime politiche. E ci avete permesso di non essere in parlamento. Sicuramente abbiamo sbagliato anche noi ma quando uno ti chiede di voltarlo per salvare il paese molti ci credono. Voi i lavoratori, mi dispiace disilluderti, non li difendete affatto sai? Altrimenti non avreste messo in lista ceffi come Calearo. Ma che visione del mondo avete? Aiutare i ricchi o i poveri? Riguardo alla marmellata finora, anche quando ci siamo stati, furti non ne abbiamo fatti e non abbiamo bisogno di lezioni da Casini, che voleva far privatizzare l'acquedotto pugliese per far si che il suocero ci lucrasse sopra, altro che la mossetta di rinunciare ai benefit da ex presidente della camera. Io tra l'altro faccio il segretario gratis....hai ben poco da insinuare....di ci che il PD non la pensa come il PDL allora ti faccio alcune domande: la sanità è meglio publica o privata? è meglio avere un forte settore statale o snellire l'apparato? L'acqua deve essere un bene sul quale lucrare come gli altri o no? Sei favorevole o contrario al nucleare? Credi che lo Stato debba intervenire sui prezzi o che i prezzi debbano essere lasciati liberi di crescere o decrescere? Ritieni corretto che le scuole debbano chiedere delle sponsorizzazion i o che debbano essere sostenute dallo Stato? Le manifestazioni culturali devono essere fatte per lucro o per divulgare pensieri e opinioni? Dammi le tue risposte, e se vuoi anche il tuo nome al posto dei punti, e ti dirò se vi potete ritenere di sinistra o meno....riguard o agli interessi eolici a me non risultano indagati di Rinfondazione, a te si? Riguardo al libro stampato, non sapevo che leggessi...me ne compiaccio:-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# PSMimmoRC 02-05-2012 alle ore 19:54
Dimenticavo, in qualità di comunisti (e qui ti parlo da libro stampato) noi siamo per il dissolvimento dello stato nella nuova società comunista. Ma restando al regno del possibile, fino a prova contraria abbiamo sempre difeso le istituzioni democratiche (o la Resistenza ad esempio) ed anche il ricorso è fatto contro gli organi istutuzionali pt (cioè pro tempore) e non contro le istituzioni. E' come dire che chi ha rinviato a giudizio Berlusconi per la vicenda Ruby attacca l'istituzione Presidenza del Consiglio. Ti faccio notare che questa è proprio la linea di difesa di Berlusconi il che fa anche capire come intendete la politica voi....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# X PEPSIMOLOTOV 04-05-2012 alle ore 13:45
Ma cosa c'entra Bertinotti che da un pezzo non è più nel PRC. Tu hai parlato di " beccati con le mani nella marmellata" e dunque pensavo alla malapolitica, alla corruzione e alla malversazione, non certo ai "benefit" che oggi spettano comunque per legge (e io sono d'accordissimo per tagliare drasticamente tutti questi benefit e di Bertinotti francamente non mi frega un accidente!). Se davvero credi che il PD non governi insieme al PDL allora vuol dire che vivi su un altro pianeta o non vuoi aprire gli occhi. Secondo me non vi rendete conto di quello che sta succedendo. Le porte all'antipolitic a le state spalancando proprio voi, alimentando e difendendo irresponsabilme nte una casta politica, antidemocratica e al soldo della BCE e del FMI che sta massacrando socialmente il nostro Paese. Tutti insieme appassionatamen te (Alfano-Bersani -Casini-Fini-Be rlusconi) per ridurci alla stregua della Grecia, con tassazioni indiscriminate, tagli alla spesa sociale e soldi alle banche. Sai cosa significa la riforma lavoro, il pareggio di bilancio, il fiscal compact, lo spending revew? Tutte "mazzate" tirate in testa ai cittadini italiani e con responsabilità dirette e gravissime del PD, votate insieme al PDL snza battere ciglio. Questi sono i fatti e sono pure testardi!.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# per mimmoRc... 05-05-2012 alle ore 12:27
i lavoratori li difendiamo anche noi e voi non avete l'esckìlusiva. veltroni ha fatto bene a semplificare e ridurre partiti e partitini, ma tanto ora tornerete in auge perchè in italia di semplice non c'è nulla. sbraitate ora che siete fuori solo per tornare dentro. calearo è stato un errore solo quando, all'indomani delle elezioni, non ha matenuto fede a chi lo ha votato ed in quel partito, ma ogni persona si assume le proprie responsabilità. anche da noi il segretraio è gratis e non sei l'unico nemmeno in questo.sanità pibblica, settore statale ristrutturato ma non certo demonizzato da gente come te,acqua pubblica e la partecipazione al referendum ne è prova (peraltro io ho fatto anche il rappresentante ai seggi), contrario al nucleare, ma certo non pali eoligi a iosa ovunque e fotovoltaico che non ti permeteranno nemmeno di vedere mai più un granello di terra molisana per quanti saranno e a benefico di pochi,lo stato se fosse intervenuto già all'inizio con l'euro e avesse controllato oggi non ci troveremmo qui e non credo nel libero mercato perchè poi c'è sempre il furbo che si mette d'accordo e alza il tiro, ecco perchè lo stato deve avere il controllo. non ho paricolare opinione su scuola pubblica o privata, ma il diritto all'istruzione è sacrosanto, il problam sono sempre gli uomino, puoi trovare un ottimo insegnate a cui è un piacere affidare tuo figlio ma ne puoi trovare uno che te lo distrugge.le associaoni e le manifestazioni devono essere fatte per far circolare le idee, ma nemmeno è pensabile che debbano essere a carico del comune o di enti pubblici. se metti in essere una associazione la devi tirare avanti con le tue forze e non solo perchè devi spillare soldi al pubblico. continuerò a firmare con i ... perchè faccio quel che mi pare, e le tue illazioni sulla mia pseudo ignoranza le rimando al mittente. leggo e anche molto, ho idee, ragiono liberamente e se una cosa non mi piace la dico. teleregione non ho avuto il piacere di seguirti, ma sta di fatto che in questa pagina e nell'articolo ti preso un paternità che tua non è. chi il disonesto intellettuale? io che mi firmo con i ... o tu che ometti appositamente??
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# per ... (piccolo fans veltroniano del PD)Molotov 07-05-2012 alle ore 02:30
...Cosa??? Il PD che difende i lavoratori??? Per favore, allora smettete di difenderci, altrimenti rischiate di far passare qualche altra legge vergogna, che magari ci condanna ai lavori forzati, gratis e a vita!!! Ovviamente il mite Bersani poi ci spiegherà che è tutto per il nostro bene. Sai che ti dico, voi del PD mi fate quasi più ribrezzo della teppaglia fascista e berlusconiana che almeno ti colpisce in faccia, voi invece accoltellate alle spalle, tradendo la buona fede di iscritti e di elettori.
Farei invece poca ironia sui numeri, soprattutto a livello locale. A Termoli avete un circolo PD fantasma, avete raggiunto a stento il 5% e state pure fuori dal consiglio comunale, dunque un po' di umiltà non guasterebbe.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# molotov... 07-05-2012 alle ore 15:23
certo, allora è meglio berlusconi secondo al tua teoria che ti illudeva di stare bene, che i ristoranti erano pieni che la crisi non c'era etc. ma ti rendi conto delle cose che dici? se non ci fosse stato il pd a questo punto con il tuo caro berlusconi cha ammiri tanto perchp ti colpisce in faccia, ti avrebbe così colpito direttamente che saresti caduto nel baratro direttamente con le spalle così vedevi la faccia del berulsca che ti diceva by by mentre cadevi di sotto senza possibilità di risalita. ma finiscila piccolo comunistello e pensa far vincere il centrosx e non a dire corbellerie solo perchè non ti piace una apertura più moderata e comunque qui si tratta di una persona che si è attribuita un merito che non ha e la polemica nasce da quello. e ribadisco il pd difende i lavoratori, ce lo sapremo raccontare a breve.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# per ...MOLOTOV 08-05-2012 alle ore 01:12
Non capisco perché replichi senza far riferimento a quello che si dice, eppure sostieni di leggere. Forse perché non hai argomenti per ribattere. Insisto: VOI NON DIFENDETE I LAVORATORI! Dimostrami il contrario e dimmi quale misura politica avete fatto in loro favore? ...Nessuna! Anzi, ultima chicca avete votato anche "le pensioni d'oro". Non vi smentite mai.
Non ho mai detto in nessun passaggio che è meglio Berlusconi, ho sostenuto semmai che siete l'altra faccia della medaglia (appunto PDL e PD-L!) inciuciate insieme al parlamento (e anche qui in Molise!). Intanto goditi i dati delle ultime amministrative!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# molotov... 08-05-2012 alle ore 12:44
me li godo si i riusltati delle amministrative, come centrosinistra, quello che costruisce e non quello che distrugge, ha vinto quasi ovunque e i ballottaggi ci daranno altre soddisfazioni. ad isernia il candidato doc del pdl ha avuto una sonora sconfitta non passando al primo turno e vedrea che tra 15 gg, noi festeggeremo, tu forse no. il pd ha presentato molti emendamenti al decreto lavoro e molti sono stati accolti, l'art 18 è stato modificato e migliorato grazie a noi (il governo avrebbe fatto molto peggio), se ti gurdassi intorno senza condizionamenti comunisti vedresti che di fatto la patrimoniale c'è e non sui piccoli risparmiatori. una proposta di modifica della legge elettorale è stata presentata da tempo ed è in discussione, il finanziamento ai partiti è in discussione e noi diciamo si e subito ai tagli. per il decreto sulla crescita le prooposte sono sul tavolo del governo, defiscalizzazio ne alla imprese per aiutare i lavoratori e crescita e tanto altro. ma tu sai solo buttare bombe molotov per distruggere e non costruire. vota grillo, o se vuoi sel.. che almeno ti fa ridere, mentre noi pensiamo alla gente comune.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# molotov........ 08-05-2012 alle ore 14:31
Le così dette “pensioni d’oro” sono state tagliate dal Governo Monti (anche con il nostro appoggio) diversi mesi fa. L’emendamento in discussione NON va a modificare tale decisione e, come spiegato dalla relazione tecnica redatta dal Ministero dell’Economia ad esso riferita, non produce effetti negativi per i saldi di finanza pubblica. Questo significa che quel comma non determina una maggiore spesa per le casse dello Stato, e ciò dimostra che quanto affermato da troppi oggi sulla rete è falso. Non abbiamo MAI votato contro la riduzione delle pensioni d’oro e il Partito Democratico non ha in nessun modo cambiato idea a tal proposito. Quella sulle pensioni d’oro e’ l’ennesimo caso di disinformazione non so se dolosa o frutto di incompetenza. I fatti: ai così detti “pensionati d’oro”, ai manager pubblici, ai parlamentari al pari di altri percettori di redditi alti e’ stato giustamente imposto nei mesi scorsi di pagare un contributo di solidarietà ( 5 o 10 o 20 per cento a seconda del reddito). Si e’ posto un problema squisitamente tecnico per i dipendenti pubblici (per lo più manager) ovvero se la somma da pagare in più dovesse o meno essere computata ai fini pensionistici. Il Governo per evitare ricorsi, che i giudici avrebbero risolto in 5 minuti a sfavore dello Stato, e’ intervenuto con un decreto-legge per chiarire che l’importo del contributo costituisce base imponibile previdenziale. QUESTO E' QUANTO HA CHIARITO LA SENATRICE DEL PD ANNA FINOCCHIARO. come vedi la disinformazione è pericolosa, molto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Giustificate l'impossibile.. .Per... 09-05-2012 alle ore 15:09
"Grazie ad un dettaglio, appunto, contenuto nel decreto legge n. 29 del 24 marzo scorso. Il secondo comma del decreto, infatti, stabilisce che il tetto massimo agli stipendi dei super-manager non vale nel computo del trattamento previdenziale: tradotto dal burocratese - che lo indica come "principio pro rata" - questo cavillo consente di mantenere integre le pensioni d'oro maturate prima dei tagli introdotti dal governo Monti.Al momento, il comma è stato appena soppresso dal testo della legge di conversione, grazie ad un emendamento presentato in Senato da Felice Belisario, Capogruppo Idv, approvato in aula con soli 124 voti a favore su 230 votanti e ben 94 contrari. Ma ben 94 senatori - tutti provenienti dalle fila del Partito Democratico e del Terzo Polo - si sono schierati a favore del mantenimento delle pensioni d'oro: dal capogruppo Anna Finocchiaro in giù, fino ai meno conosciuti parlamentari di provincia, il Pd ha votato compatto a sostegno del trattamento pensionistico dei super-manager, tranne uno sparuto gruppo di outsider formato da 8 senatori piddini. Più un voto a sorpresa. Quello dell'ex piddino Luigi Lusi: schieratosi a favore del taglio delle pensioni d'oro...Insomma , il Pd avrebbe votato contro l'emendamento per fedeltà al governo Monti, lasciando intatto il saldo delle casse statali e per evitare i ricorsi dei super-manager che si sarebbero visti tarare la pensione non sugli stipendioni pregressi, ma sugli stipendi tagliati dal Decreto Salva Italia. «Ci saremmo aspettati un comportamento responsabile da parte del Pd», commenta, invece il senatore Belisario, primo firmatario dell'emendament o: «Quella appena ottenuta è stata una bella vittoria. Un comma vergognoso, che con urgenza tutelava il trattamento pensionistico dei Grand Commis di Stato, è stato soppresso dal testo di legge al vaglio del Senato. Un decreto legge, secondo la Costituzione, deve avere, per essere presentato sotto questa forma, i requisiti della necessità e dell'urgenza. Che urgenza c'era di presentare una norma per tutelare le pensioni d'oro?». " (dall'Espresso)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# per... 10-05-2012 alle ore 11:52
idv è contro il governo monti e si sa anche il perchè (se passa il cambio della legge elettorale, come tutti speriamo, lo sbarramento è alto e idv è fuori dal gioco)! lusi ha votato contro con idv perchè sa che è fuori dal pd e nessuno se lo piglia (forse idv, che raccatta tutti, con avvisi di garanzia, indagati ecc alla faccia della legalità). l'italia è stato di diritto e toccare i diritti acquisiti è difficile, perchè sono tali per tutti i lavoratori, quindi operai, statali, insegnanti, medici, paramedici, forze dell'ordine, dirigenti, super manager, commissari e super commissari. ognuno di questi potrebbe fare ricorso e vincere senza difficoltà con condanna da parte dello stato. pensi davvero che abbiamo bisogno di una valanga di ricorsi? meglio a mio parere introdurre un bel contributo di solidarietà per chi supera pensioni ragionevoli (magari introducendo una media rispetto a chi percepisce 3 pensuioni in modo da abolirne due, anche se maturate nello svolgimento di lavori) e per il futuro togliere il cumulo pensionistico. del resto ce la dovremmo prendere anche con le pensioni baby che hanno consentito di andare in pensione con 19 anni 6 mesi ed 1 giorno nel pubblico impiego con pensioni a carico dei contribuenti per altri 60 anni, visto di quanto si è allungata la vita media. i danni sono stati fatti da tutti e metterci mano ora, su diritti acquisiti, è complicato. devi per forza tirare una linea e ricominciare da zero da ora. pensi che non dovremmo andare a toccare anche le rendite degli ex consigleiri regionali, magari anche succedette al coniuge superstite, o ai parlamentari per un giorno e ai parlamentari assenteisti? e agli operai che si danno malati per andare a vedere la squadra del cuore, come la vedi? purtroppo è un Paese dove la moralità è finità sotto i piedi e pure la dignità di guardarsi allo specchio dicendo: sono un uomo onesto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Mastro Gino 10-05-2012 alle ore 18:46
In questi tempi di tagli solo a chi possiede minimi redditi fissi (dipendenti e pensionati) ci si aspettava un atto di coraggio e di equità sociale da parte del governo Monti e da chi lo sostiene. Dopo i mancati tagli al numero degli onorevoli, le mancate riduzioni di indennità a tutti i professionisti della politica (da quelli che operano nei comuni a quelli di Roma passando per le inutili provincie e le regioni), dopo la mancata eliminazione di tutti i vitalizi e dopo il mancato intervento su tutti i privilegi da bandire.... ecco che in questi giorni la Regione Molise si appresta a varare la legge 30 già ribattezzata "salvacasta".
E' il caso di continuare a parlare di aria fritta? E' il caso di difendere o accusare quello o questo?
Se il centro DX in Molise continua a fare danni la colpa è solo dell'inesistent e opposizione di centro SX.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mastro gino........ 11-05-2012 alle ore 12:06
mi risulta strano che tu non sia informato bene. i tagli ci sono stati e da 1.000, passeranno a 750. con il ddl lavoro mi sembra che le notizie sia incoraggianti, visto il salario minimo garantito ai co.co.pro. la possibilità per le imprese di "scontare" i crediti nei confronti della p.a. con meno tasse a condizione che assumi al sud. poi per dipedenti e pensionati sta arrivando una boccata d'ossigeno con una serie di provvedimenti, tra cui il miliardo di euro recuperato dall'europa. vedrai che presto andrà meglio e le grandi rendite, come è giusto che sia, verranno a versare il dovuto in più essendo sicuramente più facoltose.il pd ha sempre sostenuto l'eliminazione delle province e continua a farlo. certo se poi pulci come quella di cb e ancora peggio come quella di is (tutte destroidi) tossiscono su roma e i loro amici berlusconiani gli danno retta diventa difficile eliminarle. il csx anche facendo la voce grossa in regione molise non ha i numeri per ostacolare il cdx e la leggina salva poltrona sarà votata solo dalal destra e non dalla sinistra (a meno che sel e idv non vogliano rientrare prima dei soldi spesi per la campagna elettorale regionale e pio andare a votare. mi sembra che la proposta di frattura quale leader del csx è chiara: 1 articolo solo in quella legge, cioè adeguare lo statuto regionale alla legge nazionale. 20 consiglieri e non più 30. ti sembra aria fritta? a me no.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mastro gino.... 11-05-2012 alle ore 12:21
riporto uno stralcio dell'art. apparso ieri sul messaggero, altro che csx inesistente...C osa stabilisce la legge. Ribattezzato subito legge "salva-casta”, il provvedimento stabilisce che qualora i giudici del Tribunale amministrativo dovessero annullare le elezioni regionali dello scorso ottobre, a forte rischio per “gravi irregolarità” nella presentazione delle liste, il Consiglio del Molise non verrà sciolto come stabilisce la legge (che lascia in carica solo il presidente per l’ordinaria amministrazione ), ma resterà in carica per almeno altri otto mesi. Proprio così: un accanimento terapeutico che mette al riparo la casta regionale dal rischio di perdere poltrona e indennità.
L'opposizione: un golpe. La proposta contro la quale la minoranza di centrosinistra in Consiglio regionale si è scagliata al suono di “golpe” e “operazione truffaldina” e “legge porcata”, scovata dal sito Primonumero.it è stata ammantata di un nobile intento: ridurre i costi della politica. Il Consiglio regionale del Molise, lo stesso che meno di un anno fa voleva portare il numero dei consiglieri da 30 a 32 (costretto a un ripensamento in extremis davanti alla protesta dei cittadini) deve infatti modificare lo Statuto per adeguarsi alla manovra varata dal governo nel settembre scorso che sforbicia consiglieri, assessori e indennità. Un adeguamento che finora, nonostante siano trascorsi già sette mesi, i consiglieri si sono ben guardati dal fare. Per recepire gli obblighi statali e tagliare poltrone e emolumenti la Prima Commissione consiliare della regione Molise si è data infatti 18 mesi di tempo. Da qui la pensata per salvare poltrona e stipendio.
L’udienza fissata al 17 maggio. Alla vigilia della temuta decisione dei giudici amministrativi (l’udienza è fissata al 17 maggio) arriva la genialata di una legge ad hoc che recita: «Nel caso di scioglimento anticipato per una delle ipotesi diverse da quelle previste dalla Costituzione (sfiducia del governatore, morte dello stesso, dimissioni, pesanti violazioni di legge), ivi compreso l’eventuale annullamento delle elezioni (ecco il vero casus belli) - senza che la commissione abbia elaborato la proposta entro i 18 mesi, non si può procedere all’indizione delle nuove elezioni prima che siano trascorsi otto mesi». Facendo due facili conti si arriva al marzo 2013, data in cui si potrebbe tornare alle urne per l’elezione del nuovo parlamentino regionale, magari sistemando prima l’attuale presidente Iorio su un'altra poltrona.
Approvazione lampo. E sì che quando vogliono i consiglieri molisani sono veloci come fulmini. La famigerata leggina "salva-casta" andrà in Consiglio per l’approvazione venerdì a pochi giorni dal parto. Altro che 18 mesi.
(Da "Il Messaggero" del 10 maggio 2012)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pepsi 11-05-2012 alle ore 13:19
E' proprio vero. In Molise l'opposizione non è capace di fronteggiare adeguatamente l'attuale governo regionale. Nel caso della legge 30 (salvacasta) di prossima approvazione anche i consiglieri regionali di minoranza hanno interesse a rimanere in carica per un minimo di otto mesi......con stipendi di oltre diecimila euro!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pepsi.... 11-05-2012 alle ore 15:20
si, ma questa volta dovranno prendersi la responsabilità di quanto fatto. se un consigliere di centrosinistra, o due o tre o tutto il cucuzzaro, deciderà di votare a favore di questa porcata se ne assumerà la responsabilità e comunque tra 8 mesi si torna a votare. pensi davvero che abbiamo tutti l'anello al naso e lo, o li, voteremo comunque? non credo. per cui se voteranno a favore, si asteranno o peggio ancora non si presenteranno e dovessero ricevere la classica telefonata all'atto del vto (ma guarda un pò come sono stati miseramente scoperti) faranno una brutta e pessima figura. l'unica cosa giusta sarà quella di far passare la legge regioanle solo con i voti della maggioranza che deve difendere il di ditero del suo presidente. altre motivazioni non ci sono.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# x scritto daPepsi 11-05-2012 alle ore 16:36
Sarà sempre aria fritta quella di questo centro SX molisano. Giusta, anzi giustissima ed degna di lode la proposta Frattura in risposta alla legge regionale 30 (salva casta) ma non basta. Inanzitutto in occasione della votazione devono essere tutti presenti e con voto palese esprimere un chiaro NO. Non bisogna ripetere la scelleratezza dell'approvazio ne dello Statuto della Regione Molise ( quello dell'aumento di consiglieri e assessori regionali) quando tranne due consiglieri regionali si dichiararono CONTRARI mentre i colleghi del centro SX o votavano a favore o erano volutamente assenti per vari motivi (andare al bagno, andare a fumare una sigaretta.....).
Che aspettano i consiglieri regionali del centro SX a scendere in campo con determinazione? Subito vanno affissi in tutti i paesi del Molise manifesti-denun cia della legge in questione, immediatamente vanno attivati i vertici centrali di riferimento, senza perdere tempo vanno informati tutta la stampa locale e nazionale (il Messaggero non basta) e tante altre iniziative.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# x scritto da....Mastro Gino 12-05-2012 alle ore 13:12
Fino a quando il centro SX penserà che basta a presentarsi all'elettorato denunciando le responsabilità altrui non vincerà nessuna elezione. Non basta lamentarsi delle scelleratezze altrui per proporsi come alternativa di governo. Bisogna anche impegnarsi per raggiungere risultati concreti.
Ad esempio la proposta Frattura in risposta alla legge 30 del centro DX (salvacasta) che con un solo articolo riduce i consiglieri regionali da trenta a venti perchè non viene sostenuta adeguatamente?
Basta:
- informare tutta la stampa (locale, regionale, nazionale, on-line);
- trattare l'argomento quotidianamente sulla rete;
- affiggere manifesti-denun cia in tutti i paesi della regione Molise;
- concedere interviste sull'argomento a tutte le tv locali, regionali e nazionali;
- coinvolgere tutti i big di tutti i partiti e movimenti nazionali;
- organizzare manifestazioni, tavole rotonde e convegni;
- raccogliere firme per mozioni o referendum;
- denunciare la situazione all'attuale Presidente del Consiglio;
- presentare interrogazioni in Parlamento;
- non trascurare nessuna iniziativa che possa permettere il raggiungimento dell'obiettivo.
SICURAMENTE, A MIO AVVISO, BISOGNA CERCARE UNA SOLUZIONE REALE AL PROBLEMA PERCHE' GLI ELETTORI-CONTRI BUENTI HANNO BISOGNO DI UN'ALTERNATIVA DI GOVERNO CONCRETO E NON INCONCLUDENTE E CAPACE SOLO DI CHIACCHIERE, CHIACCHIERE E CHIACCHIERE.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# pepsi e mastro gino... 13-05-2012 alle ore 11:21
i consiglieri di csx hanno votato lo statuto per singola parte e quando si è trattato di votare sull'aumento a 32 votaro NO, ma siccome si è minoranza passò anche l'aumento dei consigleiri con i soli voti della maggioranza. il voto favorevole fu sul documento inetro che si attendeva da oltre 20 anni. le cose vanno dette come sono e non solo in modo strumentale. mastro gino: magari avessimo giornali, stampa, televisione ecc equidistante dai due schieramenti. si avrebbe una informazione libera.in molise così non è. assistiamo ancora oggi (telemolise per esempio) allo strapotere del cdx e di giornalisti isernini che prospettano le cose da una angolazione ben diversa dalla realtà e tu pretendi che ci diano retta quando denunciamo le cose? guarda come di gaetano con la iorio ha rigirato la frittata sui gravi problemi del bilancio del comune di isernia che sono stati certificati dalla corte dei conti. fino a che ci sarà questo "regime" in regione ogni iniziative è persa in partenza ma a quanto pare alla maggioranza dei molisani va bene così
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# x scritto da...Mastro Gino 14-05-2012 alle ore 18:51
Hai ragione: le cose vanno dette come sono e non solo in modo strumentale per questo documentati sulla votazione inerente la votazione relativa all'aumento dei consiglieri regionali a 32 prevista nello Statuto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# mastro gino... 15-05-2012 alle ore 00:58
mi sono documentato e ti confermo quanto scritto.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
myNews.iT - Per questa Pubblicità chiama il 393.5496623

Cronaca

Cronaca Termoli | 22 Novembre 2014

Discarica abusiva di 1 km a Termoli. Ambiente Basso Molise denuncia: Comune provveda a bonifica

TERMOLI - La frequenza con la quale le discariche abusive spuntano nel basso Molise e la loro portata, infatti, non ...

Altri Articoli: Cronaca Termoli, Cronaca Campomarino, Cronaca Montenero - Petacciato, Cronaca Tremiti, Cronaca Molise, Cronaca Larino

Politica

Politica Larino | 21 Novembre 2014

Convocato il Consiglio comunale a Larino per il 27 novembre. Sei punti in discussione

LARINO - Convocato il Consiglio Comunale in seduta ordinaria in prima convocazione per il giorno ...

Altri Articoli: Politica Termoli, Politica Campomarino, Politica Montenero - Petacciato, Politica Tremiti, Politica Molise, Politica Larino

Sport

Sport Termoli | 22 Novembre 2014

Termoli Calcio, parte l'era Calarco:"Giù le mani dal Termoli!"

TERMOLI - Presso la struttura del Martur Resort (location scelta come residenza ufficiale della nuova ...

Altri Articoli: Sport Termoli, Sport Campomarino, Sport Montenero - Petacciato, Sport Tremiti, Sport Molise, Sport Larino

Turismo

Turismo Larino | 20 Novembre 2014

Carovana popolare col botto: giornata all’insegna dei sapori e dei saperi

Video dell'esibizione offerta ai partecipanti.LARINO - Una giornata all’insegna della cultura e dei sapori per ...

Altri Articoli: Turismo Termoli, Turismo Campomarino, Turismo Montenero - Petacciato, Turismo Tremiti, Turismo Molise, Turismo Larino